Sport & Benessere 

 

 

 

Trekking, kite surf e golf, questi sono solo alcuni degli sport che potrete praticare in Marocco. Per quelli di voi alla ricerca del benessere corsi di yoga, eleganti hammam tradizionali e molto altro…

Il Trekking in Marocco

Dalle lunghe coste sabbiose alle aspre montagne, dalle città imperiali al deserto del Sahara, il Marocco ha molto da offrire ai viaggiatori che lo scelgono come meta del proprio viaggio.

Il trekking in Marocco è uno dei migliori modi per andare alla scoperta delle vette e dei villaggi berberi tra le montagne Atlas, scegliendo tra meravigliosi sentieri si andrà alla scoperta di: antichi insediamenti, valli verdeggianti, giardini terrazzati e villaggi in rovina regalando così paesaggi e scorci unici al mondo. I sentieri possono essere fatti sia da esperti escursionisti che da principianti che dalle famiglie; basta scegliere quello più idoneo alle proprie esigenze.Camminare nel deserto é un’esperienza unica che ognuno di noi dovrebbe vivere almeno una volta nella vita.

Una delle migliori zone per fare trekking è Chefchaouen ma un’ottima idea è quella di combinare il trekking nelle zone montuose con quelle desertiche passando magari per Fez e Marrakech. –

I periodi consigliati per un trekking nel deserto sono i mesi di marzo, aprile, maggio, settembre, ottobre

Un viaggio nel benessere

Grazie alla sua posizione geografica e al suo clima, il Marocco è un luogo dove i benefici dell’acqua sono messi in pratica sotto forma di talassoterapia, balneoterapia e idroterapia, ecco perché è conosciuto anche per i suoi centri Hammam ovvero luoghi termali dove i musulmani effettuano i loro lavacri al fine di poter conseguire la purità rituale, requisito fondamentale per poter adempiere all’obbligo canonico della preghiera giornaliera. La pratica di pulizia corporea viene eseguita fino a 5 volte al giorno, e deve essere svolta sia dagli uomini che dalle donne in hammam separati.

Si tratta di luoghi eleganti per rilassarsi, per lasciarsi coccolare dal caldo e dai profumati effluvi degli aromi, degli incensi e degli oli essenziali. All’interno del bagno turco la sudorazione è meno intensa rispetto all’ambiente molto caldo e secco della sauna, ma dato che la permanenza è più prolungata, il risultato finale spesso è che la quantità di sudore traspirato è superiore.

L’hammam si snoda attraverso l’apodyterium (spogliatoio), il tiepidarium (stanza di preparazione al bagno con temperatura tra 30-35°C) e il calidarium (stanza del bagno vera e propria  con temperature che vanno dai 40-45°C e un tasso di umidità del 95%).

Inoltre nell’hammam è possibile trovare stanze destinate al massaggio e al relax, insomma una valida alternativa esotica per chi cerca qualcosa di nuovo rispetto alla spa occidentale.

Il benessere fa parte dello stile di vita marocchino, della cultura e della tradizione.

Una vacanza all'insegna dello sport

In Marocco, il golf è più che uno sport: è una tradizione! Nel paese ce ne sono ben 37, e offrono le condizioni ideali per assecondare la passione di ogni golfista, tra bellissimi scenari e con accesso alle infrastrutture più moderne.

A Nord mentre tiri il tuo drive potrai camminare all’ombra di pini e abeti costeggiando sentieri delimitati da fiori

Sulla costa atlantica e nelle zone interne, il golf è un’esperienza abbastanza differente. Qui sport e cultura si mescolano. A Meknes, il campo segue le mura della città ed è godibile giorno e notte grazie alla presenza dei fari.

I campi da golf in Marocco sono perfettamente armonizzati con l’ambiente naturale circostante.

A Marrakesh, lo scenario cambia: i green si dispiegano sulle colline alle pendici dell’Atlante. L’orizzonte frastagliato è a tratti interrotto dalla piacevole visione di palmeti.

Infine, nell’estremo sud, Agadir è sede di campi fastosi. Goditi il sole tra le dune e lasciati incantare dalla vegetazione circostante, mentre pratichi il tuo hobby preferito in quello che possiamo certamente definire il paradiso in terra.

Non hai trovato quello che cercavi?