1˚ giorno – sabato: Casablanca
Arrivo a Casablanca, assistenza e trasferimento in hotel.  Cena e pernottamento.

2˚ giorno – domenica: Casablanca/Meknes/Fes (km 320)
Mattinata dedicata alla visita della capitale economica del Paese: il mercato centrale, il quartiere Habous, il Palazzo Reale, la Piazza Mohamed V, il quartiere residenziale Anfa e l’esterno della famosa Moschea Hassan II. Partenza per Meknes, visita di questa città imperiale soprannominata “la Versailles del Marocco”: l’imponente porta Bab Mansour, le scuderie reali e il quartiere ebreo. Al termine proseguimento per Fes, cena e pernottamento in albergo.

3° giorno – lunedì: Fes 
Intera giornata dedicata alla visita della più antica città imperiale, capitale spirituale ed intellettuale del Marocco. La sua antica medina “Fes El Bali” è classificata patrimonio mondiale dall’UNESCO. Nell’intrico dei suoi vicoli oltre alle numerose moschee e scuole coraniche, le “mederse”, ferve il lavorio dei laboratori artigiani. Si visiteranno l’esterno del Palazzo Reale, la fontana di Nejjarine, il mausoleo di Moulay Idriss, la Medersa Attarine o Bou Anania (scuola coranica), la Moschea Karaouyne (dall’esterno) che può contenere circa 20.000 fedeli. Pranzo facoltativo in un ristorante nel cuore della Medina. Nel pomeriggio visita ai souk, ai conciatori e tintori di pelli e alla zona nuova della città “Fes Jdid”. Cena e pernottamento in hotel.

4° giorno – martedì: Fes/Rabat/Marrakech (km 495)
Partenza per la città santa di Moulay Driss con sosta e visita alle rovine romane di Volubilis. Arrivo a Rabat, elegante capitale del Paese e visita: il Palazzo Reale, i giardini e la kasbah degli Ouadayas, il mausoleo di Mohamed V e la torre Hassan. Nel pomeriggio, via autostrada veloce, si raggiunge Marrakech.

5° giorno – mercoledì: Marrakech
Intera giornata dedicata alla visita della seconda città imperiale, soprannominata “la perla del sud”. Al mattino la visita storica include il bacino della Menara, una grande area verde con al centro un’enorme vasca per l’irrigazione risalente al periodo almohade, le tombe Saadiane, il Palazzo Bahia, il minareto della Koutoubia, simbolo della città, e il museo Dar Si Said. Pranzo in hotel. Nel pomeriggio la visita prosegue con gli animatissimi souk, i quartieri manifatturieri e la celebre piazza Djemaa El Fna. Lo spettacolo della piazza animata da incantatori di serpenti, mercanti ed artisti di ogni genere è un momento magico di volti, colori e suoni soprattutto al calar del sole quando si colora di un ocra magico. Cena facoltativa al ristorante Chez Alì sotto tipiche tende keidal, con spettacolo di danze ed evoluzioni di cavalieri berberi. Pernottamento in hotel.

6° giorno – giovedì: Marrakech/Ouarzazate/Zagora (km 380)
Partenza per Ait Benhaddou, attraverso il passo del Tizi N’Tichka a 2.260 mt. Visita della famosa kasbah, usata come sfondo in molti celebri film e ora protetta come patrimonio universale dall’UNESCO. Proseguimento per Zagora lungo la valle del Draa, un percorso molto vario e suggestivo: kasbah, pareti rocciose di diversi colori, oasi lussureggianti e villaggi. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno – venerdì: Zagora/Nkob/Tazzarine/Erfoud (km 300)
Partenza per Tamgroute, visita ad una fabbrica di ceramiche e se possibile ad una famosa biblioteca coranica. Proseguimento per Erfoud, via Tansikht e Nkob dove splendidi scenari presahariani e villaggi berberi del massiccio del Sargho si alternano ripetutamente. Tempo libero per pranzo (facoltiativo) a Tazzarine, un piccolo e grazioso villaggio berbero. Nel pomeriggio proseguimento per Alnif e Rissani, città di nascita della presente dinastia alaouita. Cena e pernottamento in hotel.
Possibilità di effettuare un’escursione in 4x4 nel deserto sulle dune di sabbia di Merzouga per ammirare il tramonto o l’alba o anche per cena e pernottamento in campo tendato.
Un’occasione per un contatto con il deserto, i suoi silenzi, i suoi cieli stellati, la sua vita e bellezza arcaica.

8° giorno – sabato: Erfoud/Tinghir/Ouarzazate (km 350)
Partenza per Tinghir, antica postazione militare a 1.350 mt e proseguimento per le gole del Todra, spettacolari fenditure naturali nella roccia, alte sino a 250 mt. Nel pomeriggio, lungo la via delle 1000 kasbah passando per El Kelaa de Mgouna e Skoura, arrivo a  Ouarzazate. Cena e pernottamento in hotel.

9° giorno – domenica: Ouarzazate/Marrakech/Casablanca (km 430)
Visita di Ouarzazate e della sua bella kasbah situata proprio in centro città. Partenza per Marrakech attraversando il passo Tizi N’tichka. Pranzo (facoltativo) in ristorante a Marrakech e proseguimento per Casablanca. Cena e pernottamento in hotel.

10° giorno – lunedì: Casablanca
Trasferimento in aeroporto e assistenza in partenza.

PER INFO E COSTI: 02/897 681 49

Print Friendly, PDF & Email